Santa Lucia e San Pietro Apostolo

Immagine

 

P.zza dei Martiri, 17
60010 Ostra AN
Telefono 071/68025
Fax 071/68025

Popolazione 1400 circa – Pievania sec. XII – Priorato sec. XVI e Vicaria curata sec. XVI – Unione 24/7/1986

Parroco: Mons. Umberto Gasparini
dongasparini@libero.it

Vicario Parrocchiale: Don Patrick Ekeh
patrickekeh@virgilio.it

Orario Messe
Orario Invernale (dal 1°ott. al 30 mar.) Estivo (dal 1°apr. al 30 sett.)
Protofestivo 16.00 Casa di riposo – 18.00 SS.Francesco e Lucia 16.00 Casa di riposo – 18.30 SS.Francesco e Lucia
Festivo 8.00 Santuario Madonna della Rosa – 8.15 Santuario SS.Crocifisso – 9.30 Santuario Madonna della Rosa – 10.00 SS.Francesco e Lucia – 11.15 Basilica S.Croce – 11.15 San Pietro Ap. (Vaccarile) – 17.00 Santuario Madonna della Rosa – 18.00 SS. Francesco e Lucia 7.30 Santuario Madonna della Rosa – 8.00 Basilica S.Croce – 9.30 Santuario Madonna della Rosa – 10.00 SS.Francesco e Lucia – 11.15 Basilica S.Croce – 11.15 San Pietro Ap. (Vaccarile) – 18.00 Santuario Madonna della Rosa – 19.00 SS. Francesco e Lucia
Feriale 8.00 Santuario Madonna della Rosa – 8.15 SS.Crocifisso 7.30 – Santuario Madonna della Rosa – 8.00 SS.Crocifisso

Titolare della Chiesa e Patrono

Nella città di Ostra una seconda Parrocchia è intitolata a S. Lucia Vergine e Martire (13 dicembre). È questo il luogo sacro che conserva le reliquie del Patrono S. Gaudenzio (14 ottobre). Il titolo di S. Pietro si riferisce alla Comparrocchiale sita nella frazione di Vaccarile.

Storia

La Parrocchia ha avuto nel tempo due sedi diverse. Quella attuale è presso la Chiesa di S. Francesco, la cui origine è collocabile intorno alla metà del XIV secolo. In precedenza la Parrocchia trovava sede presso la Chiesa di S. Lucia: da lì venne trasferita nel 1899. La presenza delle reliquie del Patrono è il motivo che porta la comunità ostrense a scegliere quella Chiesa quale nuova sede della Parrocchia.

Descrizione artistico-religiosa

Collocata nella piazza principale della città, la Chiesa si presenta con una facciata a mattoncini a vista, che s’innalza sopra un portico con archi a sesto acuto. A navata unica, oltre all’altare maggiore, presenta quattro altari laterali a sinistra e, a destra, quattro cappelle, costruite in diverse epoche. Nel primo altare, entrando a sinistra, è conservata una tela del XVI secolo, attribuita ad Ercole Ramazzani, raffigurante il Crocifisso con i Santi Patroni di Ostra, Gaudenzio e Francesco d’Assisi. Di particolare interesse è anche l’altare intitolato alla Madonna del Rosario, raffigurata con il Bambino, S. Domenico e S. Francesco, e sorretta dagli angeli. Intorno alla pala piccole tele dipinte ad olio ed inserite nella cornice di legno, degli inizi del Seicento, ritraggono i misteri del Rosario. Lungo la parete destra invece degna di nota è la cappella dedicata a S. Gaudenzio, edificata dopo la sua elezione a Patrono di Montalboddo nel 1592 e decorata dal pittore urbinate Filippo Bellini, che eseguì la grande pala d’altare rappresentante la Madonna con Bambino in gloria e il martirio di S. Gaudenzio e gli affreschi che ornano la cappella, raccontando con suggestive immagini alcuni fatti della vita del Santo. Altre opere presenti nel Presbiterio sono la statua di S. Francesco, opera di Bartolomeo Silvestri da Verrucchio (1673-1759), e la statua di S. Lucia, collocata in una nicchia absidale in legno intagliato e dorato.

Luoghi di culto

S.FRANCESCO (Priorale parrocchiale 14/10/1899 – già Regolare O.F.M. Conv., Ed. 1350-1336), Piazza dei Martiri
S. PIETRO APOSTOLO (Comparrocchiale – Ed. sec. XIII), Fraz. di Vaccarile
S. MARIA APPARVE (Santuario-Regolare – Ed. 1529/1855/1855-56 – Ded. 15/10/1899), Via Ringhiera
SS. ROCCO E GIROLAMO (già delle Monache Clarisse – Ed. 1527-1545 – Ded. 1692), L.go Ospedale
S. CUORE (Chiesa della Casa di Riposo – Ed. 1925-1927), Via Don A.Morganti

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento