S. Severo

Immagine
 

Via G.Mazzini, 9
60010 Ostra Vetere AN
Telefono 071/965963

Popolazione 550 circa – Priorato sec. XII

Parroco: Don Mauro Baldetti
maurobaldetti@libero.it

Orario Messe
vedi
Parrocchia S.Maria di Piazza

Titolare della Chiesa e Patrono

S. Severo (2 febbraio) è il Titolare dell’omonima Parrocchia situata nel centro di Ostra Vetere, di cui è anche Patrono e protettore.

Storia

La Chiesa nasce come Priorato intorno al XII secolo. Anticamente sorge fuori della “Terra di Montenovo” (come era chiamata un tempo Ostra Vetere) nella cosiddetta “Contrada del Paradiso”; è annessa alla Chiesa Abbaziale di S. Lorenzo in Campo e la sua Cura è affidata ai Benedettini. Svolge il ruolo di seconda Parrocchia di Montenovo, e non si conosce con precisione l’anno esatto in cui viene trasferita all’interno delle mura. La memoria più antica di tale collocazione sembra risalire al 1445, in quanto i documenti storici menzionano il caso di un accusato, rifugiatosi appunto proprio a S. Severo per ottenere l’immunità e scampare al giudizio. La presenza di queste incerte testimonianze non permette di datare con sicurezza il momento della costruzione della Chiesa, che nell’opinione comune si fa risalire al periodo cinquecentesco.

Descrizione artistico-religiosa

La Parrocchia si trova lungo Corso Mazzini, la via principale del paese. Il portale, in pietra scolpita, risalente agli inizi del Trecento, proveniente dalla città romana di Ostra, contiene l’immagine scolpita di due animali simbolici: l’unicorno, segno dell’intelligenza, e il leone, segno della forza. L’interno è costituito da una sola navata e, ai lati dell’ingresso, da due cappelle nelle quali sono presenti altari sormontati da pale seicentesche, che raffigurano S. Francesco di Paola, opera commissionata agli inizi del Seicento e visibile – pur nei suoi toni cupi – nella cappella sinistra, e la Madonna del Carmine tra vari Santi domenicani, pregevole dipinto di Terenzio Terenzi eseguito nel 1607, che sovrasta un altare neoclassico in marmo. Nella parete destra di questa stessa cappella, all’interno di una piccola nicchia nel muro separata dal resto della Chiesa da un cancello di ferro, è collocato il Battistero in marmo, dove si può ammirare un dipinto realizzato dal Bedini nel 1927, il Battesimo di Gesù nel fiume Giordano.

Luoghi di culto

S. SEVERO (Priorale – Ed. 1438/sec XVI), Via G. Mazzini
CAPPELLA DELL’OSPEDALE CIVILE, “Via G. Leopardi

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento