S. Maria della Neve (Portone)

Immagine

Piazzale della Vittoria, 14
60019 Senigallia AN
Telefono 071/7922425
Fax 071/7922425
parrocchia@parrocchiaportone.it
pagina facebook
www.parrocchiaportone.it

Popolazione 9000 circa – Vicaria curata sec. XII – Parrocchia 1/3/1628 – Aggregazione alla Basilica di S. Maria Maggiore 2/7/1963 – Incoronazione della B.V. da parte del Capitolo Vaticano 19/5/1966

Parroco: Don Paolo Gasperini
donpaologasperini@virgilio.it
parroco@parrocchiaportone.it
Vice Parroco: Don Davide Barazzoni
d.barazzoni@gmail.com
Vice Parroco: Don Stefano Basili
stefanobasili@yahoo.it

Orario Sante Messe

Titolare della Chiesa e Patrono

La Parrocchia è intitolata a S. Maria della Neve (5 Agosto e la prima domenica di Agosto). S. Maria della Neve è anche Patrona della comunità parrocchiale.

Storia

Le origini della Parrocchia del Portone risalgono al Medioevo, ma le vicende dei primi secoli della Chiesa non coincidono con quelle della Parrocchia omonima, istituita successivamente. Esiste già nel Trecento ed è localizzata all’interno delle mura cittadine. Rimasta fuori dal tracciato murario, la struttura progressivamente decade, e nel 1539 la Chiesa viene demolita completamente. Contemporaneamente nella zona sorge una nuova Chiesa, costruita nel 1520 e detta del “Portone”, che riceve nel 1628 il titolo di Parrocchia. Abbiamo notizia di varie fasi di ristrutturazione dell’edificio, che viene demolito dopo il terremoto del 1930, e riedificato nel 1934.

Descrizione artistico-religiosa

La Chiesa, con pianta rettangolare divisa in tre navate e abside semicircolare, mostra già dal di fuori la partizione interna, evidenziata dalla presenza dei tre portali d’ingresso. Su di essi, all’esterno, abbiamo due trittici a mosaico che rappresentano il Battista e Maria. Dalla porta centrale si protende un portico, sotto il quale una lunetta ritrae in bassorilievo la Madonna col Bambino. Le navate laterali, con volte a crociera, sono decorate con affreschi che raffigurano i sette Sacramenti, mentre a sinistra dell’ingresso principale si eleva il pregevole Fonte Battesimale, di recente ristrutturazione. Il Presbiterio è molto sobrio: l’altare maggiore, sul quale sovrasta Cristo Crocifisso, è scandito da quattro vetrate policrome, con raffigurati i personaggi della Crocifissione: la Madonna, Maria Maddalena, S. Giovanni e S. Longino. A sinistra dell’altare maggiore si apre la Cappella della Madonna della Neve, che custodisce l’antica icona della Patrona. La cappella, molto piccola e raccolta, termina con un’abside decorata a mosaico color oro, arricchita dagli ex-voto dei fedeli

Luoghi di culto

S. MARIA DELLA NEVE (Parrocchiale curaziale – Ed. 1933-1934 – Ded. 19/5/1979), P.le della Vittoria
S. SEBASTIANO (Chiesa Capitolare – Ed. 1782-1783), Via F. Podesti
SS.MO CROCIFISSO DELLA VALLE (Ed.1870), Via del Crocifisso della Valle
CAPPELLA DELLA CASA DI CURA “VILLA SILVIA” (Ed. 1986), Via A. Garibaldi, 64

Stampa e Bibliografia

IL BUON PASTORE (Fond. 1920, periodico parrocchiale)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento