Annuncio della Beatificazione del Venerabile Servo di Dio Pio IX (8 febbraio 2000)

Senigallia, 8 febbraio 2000

La Diocesi di Senigallia accoglie con profonda gioia e gratitudine l’annuncio ufficiale che Papa Pio IX sarà proclamato Beato domenica 3 settembre 2000 dal Santo Padre Giovanni Paolo II in Piazza San Pietro a Roma.

L’annuncio è stato dato a Roma, lunedì 7 febbraio, nel corso di una solenne Concelebrazione eucaristica nella Basilica di San Lorenzo in occasione del 122° anniversario della morte del Papa senigalliese. Alla celebrazione hanno partecipato Cardinali, Vescovi, sacerdoti e fedeli laici. La Diocesi di Senigallia era presente con il Vescovo Mons. Giuseppe Orlandoni, il Vescovo Emerito Mons. Odo Fusi Pecci e il Vescovo Emerito della Diocesi di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola Mons. Mario Cecchini, alcuni sacerdoti, una rappresentanza dell’Opera Pia “Mastai Ferretti” guidata dal Presidente Luciano Verzolini e un folto gruppo di fedeli.

La beatificazione di un figlio di questa terra, il primo Pontefice marchigiano ad essere elevato agli onori degli altari, riempie di gioia il cuore dei credenti, che vedono in lui un intercessore e un modello di santità.

La comunità cristiana si raccoglie in preghiera per elevare al Signore un inno di lode e di ringraziamento per il dono che Egli fa alla Chiesa di un nuovo Beato.

La gratitudine della Diocesi si estende alla Congregazione delle Cause dei Santi, alla Postulazione della Causa del Servo di Dio Giovanni Maria Mastai Ferretti e a tutti coloro che hanno contribuito a mettere in luce la figura e la santità di vita di Pio IX.

Mentre ci si prepara al fausto giorno della Beatificazione, la Chiesa di Senigallia, anche riconoscente per le numerose opere benefiche istituite da Papa Mastai a favore della sua città natale e diocesi, invita tutti i suoi figli e i cittadini a onorare il nostro grande Pontefice e concittadino con preghiere e con la più approfondita conoscenza, attraverso la documentata ricerca storica, della sua eccezionale personalità.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento